Home Page
Porta Messina
Villa Comunale
Il Palatium

Home
La Storia
Rassegna Stampa
Phototeca
Link
Meteo
Scrivici


Rassegna Stampa

Gazzetta del Sud

16/04/2003

Provinciali Le candidature a Villafranca e Rometta

Il ritorno dei big locali

Maria Saccà

VILLAFRANCA – Sembrano fatti i giochi per quanto riguarda la scelta dei candidati, espressione dei due piccoli comuni tirrenici Villafranca e Rometta, che correranno per le elezioni provinciali del prossimo 25 maggio. Nutrito anche stavolta il numero di coloro che hanno deciso di dar battaglia nel collegio di Barcellona per uno scranno a Palazzo dei Leoni. Per sei di loro, infatti, appare certa la candidatura, qualcun altro invece – ancora qualche settimana dalla presentazione delle candidature ufficiali – scioglierà solo tra qualche giorno la riserva circa la propria partecipazione all'attesa sfida elettorale. Per quanto riguarda Villafranca Tirrena, scontata la ricandidatura del consigliere uscente Pietro Costagiorgiano in forza ad Alleanza Nazionale. Gli altri candidati certi sono: Caterina Maimone, presidentessa di una cooperativa sociale, che corre con la lista civica "Sale" vicino ad An, l'odontoiatra Gaetano Lamberto con l'Udc, il professore Mimmo Santangelo per Nuova Sicilia e il ventiquattrenne Francesco Salvo, diessino. Molto incerto sul partecipare alla competizione elettorale sia l'ex primo cittadino Mimmo Battaglia, vicino alla Margherita, sia Roberto Scalzo di Forza Italia. Diverse le candidature, e le indecisioni, per quel che riguarda il comune romettese. Sarà l'avvocato Giuseppe Laface, ex assessore ai Lavori pubblici nella passata amministrazione Cordaro, a correre per i colori di An, mentre per i Ds appare certa la candidatura dell'operatore finanziario Nino Cirino. Ancora qualche giorno invece, prima di sapere se l'avvocato Nicola Merlino, lo sfidante del sindaco Etna alle passate elezioni comunali e che in molti danno vicino agli ambienti dell'Udc, farà parte o meno della partita.

Indice Rassegna