Home Page
Sottocastello
Chiesa Bizantina - La cupola
Panorama

Home
La Storia
Rassegna Stampa
Phototeca
Link
Meteo
Scrivici


Rassegna Stampa

Omnia Press

31/07/2007

Prossima fermata....il Medioevo

Rometta

-

Per ventiquatt'ore Rometta e la sua popolazione si catapulteranno indietro nel tempo di circa 600 anni. Lo faranno nella giornata di domenica 5 agosto, attraverso la rievocazione storica della Regina Bianca e della sua cerimonia d'investitura. Nelle edizioni passate l'attenzione era incentrata su Ruggero I e Federico III, quest'anno tocca alla Regina, Vicaria di Sicilia dal 1409 al 1415. Magistrati, Principi, Armati e Vessilliferi, Caqvalieri e Dame, in mezzo allo sventolio delle bandiere multicolori agitate dagli Alfieri. La giovane sovrana sarà accolta a Porta Terra (entra meridionae della Città Castello di Rometta) dalla rappresentanza ufficiale dei Cortei Storici di Montalbano e San Piero Patti. Al mattino, nel centro abitato di Rometta Marea, gli Sbandieratori annunceranno per le vie (Corso Libertà, via Caterina Carbone, e Piazza S. Antonio) l'arrivo della Regina. Nel pomeriggio, alle 17 circa, l'attenzione si sposterà nella centro cittadino a Rometta. Il Corteo inizierà a muoversi con dame e cavalieri, che incitati dal Capitano usciranno dalla sala consiliare del Comune accolti dagli sbandieratori. Insieme si dirigeranno verso l'entrata di Porta Terra per attendere l'arrivo della Regina. L'illustre ospite riceverà le chiavi della Città Castello dalle mani del Capitano. Da questo momento avrà inizio il corteo per la cittadina (via Avv. Nino Gazzara, via Vittorio Emanuele III, via Natoli, piazza Margherita, via Roma, piazza Cappuccini, via Federico III l'Aragonese, via Umberto I e di nuovo piazza Margherita) al termine del quale la Regina, dopo aver salutato tutti i presenti, conferirà al Capitano le insegne di Cavaliere. La manifestazione è organizzata dal Comune in collaborazione con l'associazione "Marduk".

Indice Rassegna